In vista di un colloquio (seconda parte)

Cari amici e care amiche,
oggi vi darò tutte le dritte su come affrontare un colloquio da StRagista d.o.c. Quindi prendete carta e penna e appuntate.

Insieme a voi ripasserò anch’io, visto che, non crederete alle vostre orecchie, ma una grande società mi ha contattato per un colloquio conoscitivo per ricoprire una posizione da… S-T-A-G-I-S-T-A!
L'azienda in causa è una di quelle in cui sogni di lavorare nei 5 giorni che separano la proclamazione della tua lode da quello in cui inizi a distribuire in allegato il cv. Anche perché, da quel preciso istante, ti rendi conto che, in realtà, ciò che ti aspetta non è di certo l'ufficio a 5 stelle della Macrosofte, bensì lo scantinato della Sgarbatella o il garage a Via della Madonna dello Sprofondo.

Ma bando alle ciancicate, ecco il primo diktat.
1) Inventatevi una scusa plausibile con gli attuali datori di stage per ottenere un permesso di uscita, in modo da poter presenziare al colloquio.
Pensare che i vostri attuali datori possano capire che, in quanto stRagisti precari (che più precari di voi non ce ne è), state alla ricerca pazzoide e schizofrenica di un lavoro, vuol dire essere ingenui e, ahimè, non aver letto il suddetto manuale di Luce StRagista. Non essendoci contratto, non essendo il vostro un lavoro subordinato, neanche il permesso tenete, quindi fate di necessità virtù e date libero sfogo alla fantasia. Non fingetevi malati, sareste troppo banali. Certo non vi spediscono il medico dell'INPSE a casa (questi controlli dovrebbero mandarli a qualcun'altro…), ma è sempre meglio, a mio parere, non attrarsi i malanni da soli, soprattutto in prossimità di un week-end o di un periodo di festività. Una visita medica? No, non è il caso. Alla Stagista n.2, prima di scacciarla via come una mosca, le hanno richiesto il certificato medico per un giorno di assenza in cui la poverina si era recata a fare un colloquio in previsione delle imminenti dimissioni forzate. Allora siate creativi! Date largo spazio alle automobili rimaste in panne (per chi se le può permettere), a parenti lontani che convolano a nozze o, addirittura, a premi letterari da ritirare in città lontane (qua date pure lustro all'azienda).

2) L'abito fa il monaco. Radical-chic con un tocco di retro-vip. Insomma non vi presentante al colloquio vestiti da punkabbestia, ma da Mara Scarfagna, con la camicetta allacciata fino al collo.
Per le donne bando alle scollature, camicette in stile ministra-minestra e per gli uomini eleganza alla Silvietto, con un po’ di tacco sotto al mocassino. Mi raccomando però, prima di tornare allo scantinato della Sgarbatella o al garage di Via della Madonna dello Sprofondo, fate i trasformisti alla Vladimir Rozzuria (per par condicio) e tornate ad indossare la vostra scarpa da ginnastica smozzicata, così da non destare alcun sospetto.

3) Preparatevi bene sull'azienda in questione. Che fanno? Chi vogliono? Pagano o non pagano?
Quasi nessuno vi dirà durante il colloquio, di sua spontanea volontà, se lo stage è rimborsato e, se lo è, di quanto. Parlare di soldi suscita sensazioni a metà tra il terrore e il ribrezzo, quindi non si azzardano. Qui azzardate voi. Chiedete.  Prima però fate finta che queste cose non vi interessino, siete i sognatori neolaureati, ricordatevelo, voi a queste cosacce materiali nemmeno ci pensate lontanamente. Chiedete dell'azienda, dei suoi obiettivi e delle vostre utopie di crescita professionale. In Italia funziona così.

4) Preparatevi sui vostri interessi personali.

Le aziende più belle e modaiole vi chiedono, oltre alle vostre esperienze professionali, quali sono le vostre passioni personali. Non fatevi sorprendere senza interessi!!! Capisco che se per 9 ore siete StRagisti, per le restanti 3 state sui mezzi pubblici per ritornare a casa da via della Madonna dello Sprofondo e poi vi mettete a dormire, non potete certo saltellare in palestra o dedicarvi al bricolage. Però tutti hanno un interesse,  scovatelo! Io vi consiglio l'hula hoop, molto anni '80, mette d'accordo tutti.

Domani mi aspetta il colloquio e vi potrò dire altro. In bocca al lupo a tutti voi, miei colleghi stRagisti!

 

Aggiungi commento


Joomla SEF URLs by Artio

Cerca

Social web

contatto twitter

contatto linkedin

contatto my-space

Aggregata a...

 

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360°provenienti dal mondo dei blog!

http://www.wikio.it

segnala il tuo blog su blogmap.it

Yourpage live news aggregator

blog directory

Personal Blogs - Blog Rankings

Personal Blogs - BlogCatalog Blog Directory


Feed Rss

feed-image Feed Entries

Chi è online

 152 visitatori online