La StRagista al matrimonio

Se c'è un'età in cui capisci da che parte del mondo stai, è proprio quella dei 28 anni.

Non lo senti ai 18, durante le feste del liceo e nemmeno a 25 tra i libri dell'università.

A 28 anni se sei sfigato, se sei lo Willy Il Coglione di turno lo sai eccome.

Io, Luce Stragista, avevo avuto già qualche illuminazione un po' di post fa.

Ma adesso. Non ne posso più.

Vado al matrimonio di Poppone. Poppone al liceo era il più scemo di tutti. Non che fosse cattivo, per carità, anzi faceva ridere. Era tutto pieno di brufoloni rigonfiati e aveva sempre l'occhio mezzo addormentato. Ci provava con tutte, tant'è che anche i meno fortunati in quel settore potevano dire: “Sarò anche un po' sfortunato, ma meglio di Poppone farò”.

Insomma Poppone per il suo Giorno Più Bello ha fatto una vera e propria rimpatriata, prendendosi una grande rivincita. Proprio in questa occasione ho scoperto che:

  1. Il 35% dei miei ex compagni di autogestione ha un mutuo a carico di mamma e papà

  2. Il 35% ha un lavoro che gli è stato proposto per vie traverse

  3. Il 15% fa l'artista, il visionario, insomma colui che non “deve staggià pe' campà”, né tantomeno ha voglia di “timbrà il cartellino”.

  4. Il 50% mi ritiene una bamboloccia perchè ancora non ho nessun punto di stabilità, a parte la mia qualifica di finta Apprendista Stakanovista. L'ho capito dalle risate alle mie battute, identiche a quelle dell'era 90210, mentre di sottofondo blateravano solo discorsi seri (azioni-rogito-temperatura basale)

 

Si vede che ero l'unica gggiovane figlia operaia in una scuola ad anni Luce di traffico da Periferiland... lì il liceo non c'era.

La mamma di Poppone che già all'epoca lo mandava a forza a ripetizioni di greco e latino tutti i giovedì e sabato, anche stavolta ci ha messo del suo. Il figlio è sposato e (quasi) avvocato e (quasi) medico.

Il suo migliore amico, tale Giulio, fa da testimone. E' imprenditore, ha ancora il gel che gli appiccica tutti i capelli e quel tono affettato. Bleah.

 

Alto che bouquet. Qui la bomba a mano la lancio io.

Da annotare:

  • Mai più rimpatriate di classe, solo con i cari amici di Vera Classe

  • Tenere a mente scuse plausibili per i prossimi inviti di nozze.

Commenti  

 
0 #8 Nikol 2013-12-09 15:42
Ciao, grazie per la condivisione di questo articolo interessante. Qui potete trovare le nuove tendenze per il tagli capelli 2014
http://taglicapelli2014.net/ :-)
Citazione
 
 
0 #7 Fraancesco Cuccuini 2012-01-11 21:09
Grossi problemi arrivano a 50 anni quando incontri compagni di classe che non rivedi dalla maturità e non riconosci.

Tutti più robusti.
Le femminucce leggermente sfiorite, i maschietti che non accettano l'età che avanza e tutto che si livella: quello idiota non é poi così idiota, quello intelligente non é poi così intelligente...
:-)

Saluti
Citazione
 
 
0 #6 Paolo 2011-12-24 23:18
Luce
Buon Natale
Simpaticona spero che ti propongano di scrivere un libro e con i diritti di autore fare il verso dell'ombrello a tutti
soprattutto ai datori di lavoro vampiri del tempo e delle aspettative migliori dei giovani
Comunque sia Buona Vita:-)
Citazione
 
 
0 #5 Robin 2011-12-16 15:58
Beh, non ti voglio anticipare nulla di quello che succederà alle rimpatriate tra qualche anno ;)
In bocca al lupo da una che da stagista è passata a un contratto 1000€ al mese (wow, standing ovation!)
Citazione
 
 
0 #4 DANX 2011-12-04 23:48
Io non ho fatto alcuna rimpatriata - e nessuno mi pare abbia fatto successo - ma ho trovato alcuni compagni su FB che si sono sposati. Beh, tutta immagine, non sono più belli, più fortunati, più sereni, più longevi, più felici, più tutto quello che vuoi di me o di te. Conta solo il cervello.
Di sicuro a 28 anni anche io sento il bisogno di fare qualcosa per "emanciparmi", ma non posso fare granchè e sinceramente non mi va di essere preso per il culo se non sono un borghesuccio come loro.
Senza un bel lavoro e soldi si è anzi più vivi di tutti questi fighetti, vuoi perchè si ha tempo di pensare :)
Citazione
 
 
0 #3 DANX 2011-12-04 23:45
Ma si facciano furbi, sono tutti dei comuni mortali come te, come noi, come tutti gli altri.
Se hai un bel lavoro e tanti soldi cosa cambia? Niente, sia perchè invecchi, ti ammali e crepi ugualmente, sia perchè dovrai badare di più a lavorare e quindi stressarti, inoltre potrei aggiungere che chi ha tanti soldi, non sarà mai soddisfatto perchè vivendo per la quantità, continuerà a vivere per cercare di accumularne tanti altri.
Una vita di mera immaginare da traviati dalla società patriarcalcapit alista che gli ha detto che studiare e a che porta bussare.
Sono dei robottini, non degli esseri viventi unici appartenenti alla natura!
Citazione
 
 
0 #2 john 2011-12-04 11:46
la parte più bella è: "hanno un lavoro proposto per vie traverse" :)

ciao ciao - john
Citazione
 
 
0 #1 karin 2011-11-30 23:18
Succede a tutti.Posso solo augurare a te e a chi vive questo, come noi, una rivincita dopo i trenta..coraggio! anche perchè ciò che descrivi è ciò che vedi dall'esterno. Non sai se loro siano felici, non sai se tu saresti felice essendo come loro. Certamente ti auguro di trovare un lavoro fisso al più presto, ma conosco anche chi ha il posto a tempo indeterminato ma gli occhi spenti..per frustrazione.
Citazione
 

Aggiungi commento


Joomla SEF URLs by Artio

Cerca

Post correlati

Social web

contatto twitter

contatto linkedin

contatto my-space

Aggregata a...

 

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360°provenienti dal mondo dei blog!

http://www.wikio.it

segnala il tuo blog su blogmap.it

Yourpage live news aggregator

blog directory

Personal Blogs - Blog Rankings

Personal Blogs - BlogCatalog Blog Directory


Feed Rss

feed-image Feed Entries

Chi è online

 61 visitatori online